televisione/serie tv · web serie · Youtube

Ritals

Federico e Svevo sono due ritals [termine in origine dispregiativo per indicare gli italiani immagrati in Francia], una coppia di amici quasi opposti (Svevo l’italiano medio, romano e un po’ burino, Federico, l’intellettuale un po’ radical chic) che condividono una vita pargina in uno studio dove, come spesso accade a Parigi, bagno e cucina sono ricavati dalla stessa stanza ( nel I episodio [S01-Ep. 01 | Il bidet] ci viene mostrata l’ardua ricerca per un alloggio a Parigi e l’assurdità di certi affitti, abitazioni minuscole con prezzi inversamente proporzionali ai metri quadri).

“BELLA Roma, però è piccolina. Il centro te lo giri in mezza giornata”. E’ quello che si è sentito ripetere, per anni, Svevo Moltrasio, 35enne italiano emigrato in Francia. Prima per amore e poi, in modo permanente, per lavoro. Insieme ad altri tre italiani – Federico Iarlori (33 anni), Cristian Zanin (40 anni) e Luca Gaigher (36 anni) – Moltrasio forma i Ritals, un collettivo di videomaker che si è costruito un discreto seguito, su YouTube, giocando sui contrasti tra la società francese e quella italiana. E ironizzando sulle differenze arcinote – la mancanza del bidet in bagno – e su quelle che i francesi evidentemente non hanno ben chiare. Come le dimensioni del centro storico di Roma, per esempio”. (LA REPUBBLICA)

La web serie, ideata e diretta da Svevo Moltrasio (che interpreta l’omonimo personaggio) si basa su brevi episodi in cui il duo Svevo-Federico si confronta su temi attuali, come nell’ultima puntata sul referendum costituzionale, oppure si “scontra” con la realtà parigina (a questo proposito uno degli episodi più divertenti da vedere è L’aperitivo [S01-Ep.12], dove si ironizza sull’incapacità dei francesi di divertirsi e al contrario, sulle abitudini sociali degli italiani, fin troppo caciaroni e confusionari rispetto ai più seri e posati cugini d’oltralpe).

Canale Youtube “Ritals”

La web serie dissacrante sugli Italiani a Parigi ha riscosso molto successo su Youtube e siamo ormai alla seconda serie. L’ultima puntata è un’extra dedicata al referendum costituzionale del 4 dicembre.

La forza della web serie sta, oltre che nei dialoghi ben scritti e nell’intesa comica tra i due protagonisti, soprattutto nella capacità di ironizzare sullo stile di vita parigino e sulla storica rivalità tra francesi e italiani in modo arguto ma allo stesso tempo immediato, con battute anche talvolta un po’ volgari che ricadono su cliché iper chiaccherati (vedi il primo episodio della I serie, Il bidet [trovi il link nel primo paragrafo]), con un effetto però mai banale. Va da sé che la serie può essere apprezzata particolarmente dagli italiani che vivono o che hanno vissuto a Parigi e che spesso la comicità più azzeccata risulta quella che vuole smascherare le “stranezze” e i difetti della Ville Lumière.

televisione/serie tv

I Medici. Episodi del 1 novembre 2016

Cosimo de’ Medici, dopo un anno di esilio a Venezia, insieme al fratello Lorenzo, al figlio Piero (PIERO SPERDUTI) con la moglie Lucrezia Tornabuoni (VALENTINA BELLÉ), riesce a tornare nella sua Firenze, grazie all’astuzia della moglie, Contessina de’ Bardi, rimasta a vegliare sugli affari di Palazzo Medici.

La vicenda si colora di rosa: Cosimo viene sedotto da una giovane e avvenente schiava, Maddalena (SARAH FELBERBAUM), concessagli in dono dal Doge nel tentativo di smascherare  i suoi piani  segreti, in cerca di una via per tornare a Firenze dall’esilio sconfiggendo Albizi. Cosimo, uscito vincitore strappa la fanciulla dalle grinfie del suo padrone che l’aveva concessa a lui perché lei gli estorcesse informazioni per la repubblica di Venezia, cosa che la ragazza non aveva potuto fare. In una scena da film sentimentale di bassa lega, Cosimo salva la giovane dalla minaccia del suo padrone che intende sfregiarla per punirla del compito mancato. Cosimo decide di portare Maddalena con sé a Firenze, scatenando le malelingue e le ire di Contessina.

1282518
Annabel Scholey interpreta Contessina de’ Bardi- de’ Medici.

Interpretata da Annabel Scholey, nel piccolo schermo condensa (con le dovute libertà storiche che la regia si è presa nel raccontare la Famiglia) la portata di una donna rivoluzionaria per l’epoca che, se da un lato accetta di sacrificarsi in nome della famiglia caduta in disgrazia e sposa il giovane e sconosciuto banchiere, dall’altro ne diventa la spalla, la consigliera, perfino la paladina. Magazine delle donne

A questo proposito è emblematica la scena in cui Contessina entra a cavallo con le chiome al vento nella sala dei Dugento per convincere i suoi concittadini a mutare la condanna a morte che gravava su Cosimo in esilio (si tratta assolutamente di fiction, la decisione fu dettata dalla politica “estera” che coinvolgeva gli altri Stati italiani).

i-medici-cosimo-e-maddalena
Maddalena (Sarah Felberbaum) e Lorenzo de’ Medici (Richard Madden).

Anche Contessina, lontana dal marito, scopre un amore fedifrago: l’incontro è con amante di gioventù con cui aveva progettato di fuggire insieme, Ezio Contarini. Il progetto di fuga romantica era stato poi abbandonato da Contessina di fronte al volere del padre che la voleva unita a Cosimo de’Medici, unica possibilità per i Bardi di salvare economicamente la propria famiglia. Contessina, commossa dalla devozione e dal sentimento che Contarini dichiara di provare ancora per lei, non si lascia però corrompere dai sogni giovanili e coglie al volo l’occasione che le permetterà di salvare suo marito Cosimo. Segue poi una scena hard tra i due coniugi de’ Medici, breve coronamento delle recriminazioni e accuse di tradimento che i due sposi, più o meno velatamente nel corso della puntata, si erano inflitti a vicenda.

Questa terza puntata della serie anglo-italiana mostra un viraggio verso la love story anche se il focus della trama rimangono gli intrighi politici (non sempre storicamente attendibili).

Martedì prossimo, 8 novembre alle 21.25, andrà in onda l’ultima puntata della fiction Rai, I Medici.

Se ti è piaciuto l’articolo leggi ancheI Medici, puntate 1&2. 18 ottobre, Rai 1 primissima serata.
https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=inpicc-21&o=29&p=8&l=as1&asins=B016N3M6BI&ref=tf_til&fc1=000000&IS2=1&lt1=_top&m=amazon&lc1=0000FF&bc1=FFFFFF&bg1=FFFFFF&f=ifr